Duilio Chiarle

Official website!

 

Premi ricevuti da Duilio Chiarle

Libri di Duilio in italiano

Ecco le stravaganti, esilaranti avventure di viaggio dell’autore. Il titolo richiama giustamente le opere di Jerome Klapka Jerome, nel cui filone questi racconti si inseriscono perfettamente. Una sorta di divertente testimonianza su un’epoca recente ma già definitivamente tramontata.

Oggi, al momento di stampare la prima edizione del libro, sono sparite le cabine del telefono, i flipper, i juke box, i gettoni telefonici, la gente che viaggia in treno con una stia piena di polli, quelli che fumano ovunque anche in treno e al cinema e persino gli italiani tipici stanno estinguendosi, ma in compenso ci sono i telefoni cellulari, i tablet, una folla di extracomunitari variopinta, i computer si trovano in ogni casa e internet (facebook incluso) è alla portata di tutti. Soltanto i treni sono sempre gli stessi. Le vecchie macchine fotografiche a pellicola non esistono più ma in compenso c'è una folla immensa che si scatta dei "selfie" con il telefonino, incluso il Presidente degli Stati Uniti. Più nessuno scrive lettere e le cartoline sono sempre più rare. La nostra epoca non lascerà documenti, sarà un buco nella storia da far invidia all'alto medioevo. Come giustamente faceva notare il disegnatore Bruno Bozzetto, la nostra specie ha fatto un salto evolutivo, siamo diventati "homo tecnologicus”, ovvero un primitivo con la clava e il computer.

 

Leggete e divertitevi con il turista italiano “tipo” della seconda metà del XX secolo… Non potrete che convenirne con l’autore: la scienza non può davvero spiegare tutto!

Il gatto, questo animale meraviglioso. Si dice che soltanto l'undici percento della popolazione preferisca questo animale agli altri. L'abbiamo ogni giorno sotto gli occhi, eppure sappiamo così poco di questa specie... Vi sono gatti eroi, gatti compassionevoli, semplicemente gatti...

In questa antologia sono raccolti racconti e poesie di grandi autori della letteratura italiana dal medioevo al primo novecento che hanno parlato in qualche modo del gatto.

 

Una antologia da non perdere per chiunque ama questo animale pigro e vivace al tempo stesso...

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

Oggi si parla molto della guerra, soprattutto a sproposito. In questo libro, numerose testimonianze di persone che hanno combattuto dal medioevo alla prima guerra mondiale. Testimonianze interessanti, anche episodi bizzarri e curiosi, nessuna retorica. Questa antologia raccoglie epistole, diari, racconti, poesie: tutte "testimonianze" dirette di guerra.

 

Una raccolta davvero unica e dalla piacevole lettura.

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

Quando vediamo e ascoltiamo un telegiornale non ci accorgiamo della sottile operazione che si compie “dietro la notizia”. Una notizia può essere data in molti modi, anche contrastanti: se fossimo più consapevoli, basterebbe il lancio di agenzia: questo non fa comodo a chi gestisce il potere economico, a chi gestisce il potere politico. Così chi gestisce il potere politico ed economico  tenta in ogni modo di controllare i notiziari. Va tutto male? Si tenta di instillare ottimismo. La guerra? Si chiama “missione di pace”, i delinquenti sono “vittime della società”, eccetera.

L’Ordine dei Giornalisti italiano ha addirittura predisposto delle norme ben precise per limitare la libertà di parola: il flusso di disperati che invade ogni giorno le strade di chiama “flusso di migranti”, e guai a chi non usa quel termine, si può essere sospesi o radiati: peccato che così non si distingua chi fugge dalle guerre (profughi) da chi ha già un contratto con la malavita organizzata o dagli infiltrati del terrore, chi emigra alla ricerca di un lavoro da chi cerca soltanto soldi facili… E chi parla male del Governo rischia di vedersi tagliare le sovvenzioni governative che garantiscono la sopravvivenza delle testate giornalistiche.

 

Questa commedia breve fu scritta negli anni ’80 su commissione per uno spettacolo di fine anno di una classe quinta di liceo scientifico. E’ straordinariamente attuale.

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

Per prima cosa, e questo consentitemelo, premetto che questa opera non è un inno al fumo. Il fumo fa male ed è un fattore moltiplicatore di rischio malattie, per non parlare delle droghe. Punto.  In Italia il "boom" della pipa, nel '900 si è verificato negli anni '60, quando il sublime Gino Cervi interpretò il Commissario Maigret in TV, il magico personaggio uscito dalla penna di George Simenon: quelle sere in cui c'era "Maigret", l'Italia si fermava letteralmente e la gente parlava dei gialli a puntate di Maigret come di calcio e si discuteva su chi fosse o meno il colpevole...  Perchè dunque non parlare delle opere letterarie che parlano della pipa, i cui personaggi fumano la pipa? Scoprirete che molti e curiosi sono i riferimenti letterari, dall'elogio della vecchiaia di Mantegazza alla caccia al lupo di Verga, da Pascoli a Salgari, da Capuana a Grazia Deledda. Racconti e poesie da gustare lentamente, proprio come il fumatore assapora il fumo di una pipa...

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

Girolamo Benzoni, uno dei primi viaggiatori europei che seguirono in America le tracce di Colombo non  restò certo estasiato dal gusto del cacao. Ne restò piuttosto schifato, probabilmente per via dell’usanza locale di mischiarlo a pepe e peperoncino e disse che “somiglia più a una bevanda per i porci che a una bevanda per esseri umani”. Benzoni  (Historia del Mondo Nuovo) è il primo a descrivere come gli indigeni preparassero la bevanda “facendo essiccare i semi sul fuoco in una ciotola di terra; rompendoli tra due pietre e riducendoli in polvere che veniva versata in bicchieri; poi venivano aggiunti acqua e pepe”: non esattamente adatto al palato degli europei  che simili spezie le preferivano (e decisamente abbondanti) nella carne. Il cacao fu subito oggetto di dispute pro o contro.

In questa antologia, una gustosa raccolta di testi, ricette e poesie a tema "cioccolato"...

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

Restare in relax seduti all'ombra di una veranda, davanti ad una birra fresca, gli alberi che ondeggiano alla brezzolina estiva, le cicale che friniscono durante il solleone:  ecco uno dei piaceri della vita! La birra ha ispirato autori di ogni epoca e nazionalità , ispirato religioni e addirittura provocato rivoluzioni, perchè dunque non dedicarle un libro? Ecco una spumeggiante raccolta di brani della grande letteratura italiana a tema "LA BIRRA"...

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Le notti nuie dei Franchi
La copertina del libro

Anno Domini 781: nella città di Tours accadono misteriosi delitti.

Qual è l’identità della prima vittima?

Cosa si nasconde dietro agli omicidi?

E chi è il misterioso investigatore?

 

Una storia vera che sembra leggenda, con personaggi reali e una ambientazione accurata: il romanzo ha richiesto più di due anni di lavoro e decine di volumi per la ricerca bibliografica necessaria alla descrizione di usi, costumi, armi, alimentazione, avvenimenti, superstizioni, ambientazione e le conoscenze del tempo.

 

Un romanzo con ambientazione storica che prova a dare una risposta ad un mistero di 1200 anni fa.

 

(La copertina e le cartine all'interno sono state realizzate da Karl Guthorm).

 

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Il risorgimento senza risorgimentitori
La copertina del libro

Quanto cianciare si è fatto sul risorgimento! Chi scrive persino la parola con la “R” maiuscola, chi maledice Garibaldi. Per non parlare del fenomeno neoborbonico. Ma chi erano davvero questi personaggi che hanno in qualche modo segnato due secoli?

 

Questo libro apre una interessante (e per certi versi divertente) finestra sul risorgimento italiano come non l’avete mai studiato.

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Storie di formaggio
La copertina del libro

Il formaggio: un alimento che accompagna la nostra vita da millenni. Nutriente, gustoso, piacevole, tutti ne conosciamo l’utilizzo. Come è nato il formaggio?

Dalle origini ad oggi, acqua sotto i ponti ne è passata davvero tanta. Ciò nonostante, scopriamo con sorpresa che molte varietà di formaggio sono rimaste inalterate o quasi dall’età imperiale romana. Ovvio che fior di scrittori e poeti si sono sbizzarriti a citarlo nelle loro opere.

Questa antologia ci dà una panoramica casuale (gli autori non sono sistemati in modo organico, ma in modo casuale, come una manciata di parmigiano sugli spaghetti): non troverete un elenco ordinato, tutto è una sorpresa, come il piatto di un grande chef che non ci svela la sua ricetta, così non troverete l’indice!

Il tutto per una gustosa ricerca culturale della letteratura italiana senza precedenti che spazia dal medioevo al primo novecento. Buona lettura e (perché no?), buon appetito…

 

 

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
La pace - Storia e letteratura da Caino ai giorni nostri
La copertina del libro

Molti libri di storia parlano della guerra, pochissimi parlano della pace. Da quel tempo biblico di Caino e Abele, di acqua sotto i ponti ne è passata davvero tanta, eppure l’uomo è sempre quello: moderno, attrezzato di tecnologia, ma resta sempre un violento. Perché? E cosa è la “guerra giusta”?
In questo libro, si parla anche della guerra, ma soprattutto della pace e formano corredo interessante una serie di opere letterarie italiane dedicate al tema e molti aforismi.

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Leggenda e mistero: nove enigmi inestricabili dall'isola non trovata al caso Taman Shud
La copertina del libro

Come possono sparire delle isole dalla faccia della Terra? Chi non ha mai sentito parlare dell’Arca dell’Alleanza? Che fine ha fatto Ippolito Nievo con la nave “Ercole” ed i documenti della spedizione dei mille? Che fine hanno fatto i Goti di Ravenna? Cosa era la “V7” tedesca? Ma non solo: il caso Snowden e le dichiarazioni di Ministri, militari e Capi di Stato sugli UFO. Chi non si è mai domandato se Re Artù, Robin Hood e la Papessa Giovanna siano realmente esistiti? Cosa si cela dietro al misterioso caso “Taman Shud”? Qui abbiamo le risposte ai loro enigmi. Un libro intrigante e ben documentato che tratta nove enigmi inestricabili.

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Storie di caffè ovvero il caffè nella letteratura italiana
La copertina del libro

 

 

 

Quanto tempo è passato da quel 11 settembre 1683, la data a cui si può far risalire l'origine della colazione italiana per antonomasia! E si, perchè l'italiano medio fa colazione con un veloce caffè, oppure cappuccino e cornetto... Ma come è nata questa colazione? E perchè? Ovviamente, questa è una "gustosa" antologia di scritti di grandi e piccoli autori italiani che hanno inserito la nostra bevanda preferita nelle loro opere. Una sorprendente antologia della letteratura italiana per gli amanti del caffè... Letterario!

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Tre storie italiane di fantascienza: Settembrini, Nievo, Salgari
La copertina del libro

SETTEMBRINI, NIEVO, SALGARI

 

Che cosa hanno in comune tra loro questi tre autori italiani del XIX secolo? Tutti e tre hanno scritto fantascienza: Settembrini come traduttore di Luciano di Samosata, Nievo con un trattato di storia del futuro, Salgari con una curiosa visione del 2000.

Si crede generalmente che i racconti fantastici siano monopolio della modernità, ma ciò è errato.

In questo libro ci si limita a questi tre grandi del XIX secolo.

 

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Storie di scacchi ovvero gli scacchi nella letteratura italiana
La copertina del libro

Il nobile gioco degli scacchi è stato uno dei passatempi più in voga dal medioevo ai tempi moderni.

Questo libro è fruibile da tutti quelli che amano la letteratura e la poesia italiane e se questi sono anche giocatori di scacchi, beh, allora il piacere della scoperta è rafforzato dall’esperienza personale.

Questa antologia raccoglie scritti di gente che gioca a scacchi, di cosa parla la gente mentre gioca a scacchi, di cosa pensava la gente del gioco degli scacchi, delle avventure di giocatori di scacchi. Insomma, parla di scacchi ma non in termini tecnici.

Un libro per tutti e non solo per chi ama gli scacchi.

 

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
I papi - I pontefici e le profezie papali di Malachia da Celestino II a Francesco - Storia e curiosità
La copertina del libro

Quante volte abbiamo sentito parlare delle profezie papali di Malachia? Esse vengono rispolverate ogni volta che si deve eleggere un nuovo pontefice, a maggior ragione in questa occasione, nel 2013, in cui la Chiesa cattolica sente l’approssimarsi di una sfida epocale, con il nuovo Papa Francesco che tutti sentono come vicino ai poveri.

Tutti i papi della lista di Malachia dal medioevo all’ultimo. Un libro ricco di curiosità e di storia a partire da Celestino II (1143) per arrivare a Francesco (2013). Il libro include anche alcune celebri "pasquinate".

 

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Io sono Melody
La copertina del libro. L'immagine di copertina è di Daniele Scerra

Un uomo viene invitato per il periodo estivo nella villa di una ricchissima e famosissima imprenditrice, un piccolo regno in cui nessuno ha accesso: è la sua ultima possibilità per evitare la rovina, non può rifiutare. Ma l'anima della villa è Melody, una donna dai capelli rosso fuoco e occhi da gatto. Chi è Melody? Melody è una bellissima, inquietante, eminenza grigia.
Ma chi è davvero Melody? E perchè l'uomo è stato invitato alla villa?
"Io sono Melody" è un giallo anomalo. Il mistero si risolverà soltanto all'ultima pagina, quando il sipario cala proprio nel momento in cui dovrebbe alzarsi...

Dall’autore de “La difesa Alekhine” un nuovo avvincente libro.

 

CLICCARE QUI PER LEGGERE UNA PARTE DEL LIBRO

 

 

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
La posta di Eustachio
La copertina de "La posta di Eustachio"

Questo epistolario comico fu pubblicato per la prima volta da Solfanelli nel 1993 e fu recensito dalla rivista satirica "Cuore". Divertente, scanzonato, satirico, brillante, ironico, contiene riflessioni interessanti sul mondo dell'editoria. Lo schema è molto semplice: gli autori inviano i manoscritti alla casa editrice, Eustachio li legge e giudica quali sono degni di pubblicazione... Ma non sempre l'autore accetta il giudizio! Un libro da leggere tutto in un fiato, da soli o in compagnia, gustosissimo.

 

CLICCARE QUI PER LEGGERE UNA PARTE DEL LIBRO

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
La difesa Alekhine
La copertina de "La difesa Alekhine"

Il suicidio di un pittore famoso dovrebbe dare il via ad un normale necrologio. Invece, per il giornalista che se ne occupa, diventerà un corsa contro il tempo per salvare una ragazzina rapita e per catturare un assassino seriale protetto e pericoloso. Il finale a sorpresa è veramente imprevedibile. Non è il solito giallo... Il romanzo è stato finalista del premio "Esperienze in giallo" e viene qui ristampato per la prima volta.

 

CLICCARE QUI PER LEGGERE UNA PARTE DEL LIBRO

 

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Disarmony - racconti rosa "sciocching"
La copertina di "Disarmony"
Divertentissimi, grotteschi, satirici, paradossali, questi racconti sono stati scritti a quattro mani nell’arco di vent’anni. Sono la parodia sciocchina e divertente dei romanzi rosa… Alcuni sono decisamente datati, altri fiammanti e chiaramente più attuali. Il genere “rosa”, come tutti i generi, è serio e sognante, serve (soprattutto al pubblico femminile) per uscire dalla dura realtà quotidiana fatta di uomini esigenti e padroneschi, da una società spietata e da alcuni topos e logos decisamente antifemminili, anche se alcuni romanzi sono autentici capolavori. Purtroppo, il romanzo rosa è stato a volte utilizzato proprio in funzione “antifemminile”, per convincere il pubblico che si… La vita è dura… Ma che l’amore trionfa sempre. Donne, il principe azzurro si trasforma quasi sempre in un ciccione ciabattante che rutta e scorreggia, a volte si fila le amiche della moglie e in alcuni casi persino delle figlie… Ecco ciò che troverete in questo libro…
Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Domus aurea
La copertina di "Domus aurea"

Questo libro di poesie è anomalo. Non parla dei sentimenti diretti dell'autore, bensì delle impressioni suscitate in lui da momenti particolari, riflessioni e metafore sulla vita, avvenimenti speciali. L'acqua delle Valli di Lanzo, Populonia, Roma, Venezia, Pompei, il palio di Siena, la simpatica descrizione di una cena al ristorante, ed infine una insospettabile preghiera sono alcune delle mura portanti di questa costruzione meravigliosa che è il nostro mondo: una vera e propria "Domus aurea".

 

CLICCARE QUI PER LEGGERE UNA PARTE DEL LIBRO

 

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Haiku d'amore
La copertina di "Haiku d'amore"
Gli haiku della tradizione giapponese trattano in endecasillabo, tre versi, temi inerenti la contemplazione della natura. Gli occidentali hanno sovente adattato gli haiku alla loro cultura, ottenendone così delle composizioni originali differenti. In questo caso, l'autore ha ibridato il tema giapponese della natura con quello d'amore, ottenendone degli "haiku d'amore" ciascuno di tre versi. Ovviamente è molto difficile rispettare l'originale costruzione in endecasillabo, data la differente struttura linguistica dell'italiano, ciò non toglie che questi haiku riescano a proiettare il sentimento sulla natura, in un parallelo interessante.
Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Dieu li volt
La copertina di "Dieu li volt"

Giallo spionistico fantapolitico a tinte forti. Il tranquillo e celebre giornalista Santiago Baliani è in realtà una spia, tenace, efficiente e riservata. L’indagine a cui sta lavorando, inerente un omicidio, trasformerà la sua vita in una girandola di azione. Meccanismi giornalistici, indagini poliziesche, losche trame internazionali, politici corrotti, terrorismo ritmano ogni pagina del romanzo. Le sorprese e i colpi di scena lasciano senza fiato il lettore. Un romanzo scorrevole che riuscirà ad insinuare più di un dubbio nella vostra mente.

 

CLICCARE QUI PER LEGGERE UNA PARTE DEL LIBRO

 

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Manuale di giornalismo investigativo
CLa copertina de "Manuale di giornalismo investigativo"

Mark Twain diceva che il giornalista è colui che distingue il vero dal falso e pubblica il falso (ovviamente se fa notizia). Speriamo non sia una verità universale, ma tutti sappiamo che i confini incerti della verità spesso concedono di insinuare dubbi, aprire nuove vie nelle inchieste giudiziarie, condizionare il lettore e lo spettatore, indirizzare il pensiero politico. Specialmente il mezzo televisivo, come dimostrano importanti studi, rende credibile qualsiasi cosa. Un sospetto lanciato in prima serata equivale ad una verità conclamata. In questo manuale, l'unico disponibile in Italia, ferri del mesiere, trucchi, consigli, motti celebri nella migliore guida al terzo mestiere più antico del mondo.

 

CLICCARE QUI PER LEGGERE UNA PARTE DEL LIBRO

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Il Doge ed altre storie
La copertina de "Il Doge ed altre storie"
“…La storia fosse fatta dalle vittime/altro sarebbe/ un tempo di minuti/ di formiche incessanti che ripullulano/ eppure ad una ad una intente d’essere…” così scriveva il grande poeta Alfonso Gatto. La storia è fatta da tanti piccoli uomini da tanti piccoli gesti. Ne “il Doge ed altre storie” si colgono appunto alcuni piccoli gesti che hanno cambiato il corso della storia, straordinarie vicende viste nella loro umanità. Così, oltre ai grandi personaggi come un non precisato Doge, Annibale Barca, Paolo Diacono, Muzio Scevola, Tiberio e Caio Gracco, Nerone, Maria Antonietta trovano posto anche piccoli personaggi sconosciuti (il killer che assassinò Riccardo Lionheart, un Ensi Sumero, un popolano del medioevo, lo spettro del Connacht, il compagno d’armi di Pietro Micca). Ecco, l’essenza della storia: un insieme di vite travolte dal destino, infinite piccole cose nelle mani di Dio.
Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Gli dei di carta - commedia in atto unico
La copertina de "Gli dei di carta"

L’uomo crea la storia e ne è vittima. Sono i singoli personaggi a fare la differenza. Ciascun personaggio, ed ognuno di questi personaggi ha fatto la storia, ha avuto una ragione per compiere il gesto che ha compiuto. Ma qual è la ragione? Perché? La protagonista è alla ricerca delle risposte ed arriverà a trovare le risposte provando l’esistenza di Dio. La commedia è tratta dalla raccolta di racconti “Il Doge ed altre storie”, basata sulle umanissime vicende di personaggi che hanno fatto in qualche modo il mito, la storia, a volte sconosciuti. Dall’anonimo compagno di Pietro Micca al gesto di Muzio Scevola, da uno dei tanti dogi veneti a Publio Cornelio Scipione, sino all’umanissima vicenda dell’unico sconfitto della disfida di Barletta, molti dei miti della storia svelano i loro segreti. L’opera ha ricevuto il 1° premio per il teatro al Gran Premio Internazionale d’arte “Carrara – Hallstahammar” 1999.

 

CLICCARE QUI PER LEGGERE UNA PARTE DEL LIBRO

 

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Niente è come sembra: IL CULO nella letteratura italiana dal medioevo all'800
La copertina de "IL CULO"

Che dire? Sembra una stupidaggine, uno di quegli scherzi che a volte ci si fa tra mici. Invece si tratta di un'antologia seria. Un viaggio nella letteratura italiana a partire dal basso medioevo sino alla fine dell'800.

Perchè “il culo”? Si tratta di una provocazione. Il ‘900 ha rimesso i mutandoni lunghi alla cultura proprio com’è accaduto nel ‘700. Si fa, ma non si dice. E allora questo vocabolo ha perduto le innocenti connotazioni dell’alto medioevo. Un tempo, “culo” era la parte posteriore, non soltanto delle persone o degli animali, ma anche delle cose. Oggi, quando ci troviamo di fronte al vocabolo “culo”, gli voltiamo il culo... Cioè fingiamo di non aver visto il vocabolo e lo traduciamo con “deretano”, “sedere”, “didietro”, “terga”, “posteriore” ecc., oppure ci lanciamo in voli pindarici settecenteschi che a volte sono divertentissimi, a volte sicuramente imbarazzanti. Insomma, siamo diventati decisamente ipocriti. Un culo è un culo e un culo e basta. Ma in passato il vocabolo si è utilizzato in molti modi diversi. Ci sentiamo perciò di sconsigliarne decisamente la lettura ai minori, dato che questo può intendersi come un obbligo di legge laddove si possa intendere con “osceno” tutto ciò che possa essere inteso per tale, nonostante la faccia degli uomini politici compaia in TV e sui giornali in modo decisamente pornografico. Ma siccome niente è come sembra, oltre alle sguaiatezze volgari dei sonetti di Pietro Aretino vi sono anche tutte le altre ragguardevoli opere della letteratura italiana che sovente vengono censurate a causa di… Un culo…

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
FACEZIE, ovvero le barzellette di Leonardo Da Vinci
La copertina di "FACEZIE"
Mi sono reso conto che con tutto il gran parlare che si fa di Leonardo Da Vinci, la maggior parte della gente ignora di lui quasi tutto. Si cimentò in una serie di profezie catastrofiche ed inquietanti. Raccolse proverbi e detti popolari. Studiò l’anatomia umana e persino il volo degli uccelli. Era anche un brillante ed affabile conversatore e alla corte di Ludovico il moro, a Milano, affascinava dame e signori. Ho così pensato che diffondere le sue “barzellette” (o novelle) che egli chiama “facezie” non potrà che aumentare l’ammirazione per quest’uomo che tutto ha scoperto ed inventato, dalla bicicletta al sommergibile, dallo scafandro da palombaro al carro armato, dalla mitragliatrice al paracadute. Leggendo le sue storielle, che in alcuni punti paiono soltanto le note di un cabarettista per raccontare al pubblico delle storielle, mi sono reso conto che il carisma di Leonardo era eccezionale. Non potrete che convenire con me: era anche un uomo spiritoso.
Duilio Chiarle
Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
L'ultima crociera
La copertina de " L'ultima crociera"
Il primo imbarco di un uomo con l’acqua alla gola, un uomo disposto ad accettare qualsiasi lavoro: si imbarcherà come marinaio sul “Titanic”, il lussuoso yacht di un avaro e intrallazzatore miliardario che deve ospitare note personalità per una crociera ai caraibi. Ma le persone a bordo sono lo specchio esatto della società italiana. Il romanzo è la metafora di una società avviata a grandi passi verso il disastro: la nave Italia. Riusciremo a salvarci? Duro e impietoso, il romanzo si snoda tra vizi ormai irrecuperabili dell’alta società che ha governato il Paese Italia portandolo verso la rovina. I personaggi, a volte grotteschi, sono la rappresentazione di tutti i vizi capitali.
Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Le grandi poesie italiane
La copertina de "Le grandi poesie italiane"
Questa antologia doveva essere composta da poesie "di quelle che si studiavano sui banchi di scuola". Poi ci si è resi conto che nel catalogo librario, antologie di questo tipo non ne esistevano e ne è uscita un’opera che colma questa lacuna editoriale da Dante a Saba. Ecco così nascere l’antologia “Le grandi poesie italiane”: Dante Alighieri, Guido Guinizelli, Guido Cavalcanti, Francesco Petrarca, Giosuè Carducci, Giovanni Pascoli, Gabriele D’Annunzio, Giuseppe Giacosa, Guido Gozzano, Umberto Saba, Lorenzo de’ Medici, Giacomo Leopardi, Vittorio Alfieri, Alessandro Manzoni, Pietro Metastasio, Torquato Tasso, Dino Campana e Ludovico Ariosto. Poesie da rileggere. Poesie per riflettere. Le grandi poesie italiane del passato.
Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Una partita a scacchi di Giuseppe Giacosa - Saggio storico
La copertina del saggio storico
Questo saggio storico tratta di "Una partita a scacchi" di Giuseppe Giacosa e sviscera molti argomenti e curiosità. Come ammette nel prologo lo stesso Giacosa, egli si è ispirato ad una vicenda medioevale. Posso rivelarvi che la vicenda reale è accaduta nel castello di Issogne, e precisamente alla famiglia degli Challant. Per molti anni, nel forte di Verrès (adiacente a quello di Issogne e che fu dello stesso proprietario) si è messa in scena quest’opera di Giacosa. La particolarità di quest’opera? In realtà ve ne sono tante: la prima, l’opera teatrale è in versi; la seconda, è ispirata ad un fatto accaduto, anche se non proprio come descritto nell’opera; la terza, si tratta davvero di una partita a scacchi. Per un buon giocatore non è difficile immaginarsi le mosse, declamate peraltro dagli attori ad alta voce. Si penserà che l’opera sia “barbosa”, data la vicenda, l’epoca ed i versi… No! E’ un’opera che si legge con gusto.
Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
LE PASQUINATE ovvero LA GRANDE SATIRA - Antologia di grandi autori dall'antichità a Trilussa
La copertina de "LE PASQUINATE"
Tutti parlano della satira. Tutti sanno che cos’è la satira. Pochi conoscono le sue origini. Facciamo un breve “excursus” per rinfrescarci le idee. Da quando esiste il potere costituito, esiste lo sberleffo al potere. Esso assume le forme più svariate: in rima, in prosa, in vignetta o più semplicemente una pernacchia o un lancio di uova al capo tribù. E’ evidente che fare satira è pericoloso, lo era maggiormente un tempo ma anche adesso è terribilmente pericoloso. La satira più pericolosa è sempre stata quella religiosa, poi viene quella politica, infine quella sociale. La satira sociale, dunque, è quella che più sovente è stata utilizzata: prendere in giro i costumi non è solo meno pericoloso, ma anche più semplice. In particolare, i più bersagliati sono i vizi come l’avarizia. Illustri esempi si trovano in tutte le commedie più note di Molière, Goldoni, Plauto… Una panoramica di grandi versi satirici e di grandi autori, da Dante a Trilussa.
Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Dio è con noi (Gott mit uns)
La copertina de "Dio è con noi"
Una storia italiana. Il protagonista è un piccolo dipendente comunale di un piccolo comune. Ma è intorno alla figura centrale di un vecchio professore con ambizioni di filosofo che ruotano tutte le altre figure del romanzo: il medico, l’impresario edile, il Parroco, il Sindaco. Il vecchio professore deve essere sfrattato e la sua casa espropriata per costruire una inutile strada panoramica. Il personaggio del romanzo pagherà di persona la sua onestà intellettuale, lotterà contro l’esproprio e finirà per scoprire cosa si nasconde dietro l’operazione. Il finale drammatico dà occasione per una attenta riflessione sulla nostra società e sui valori etici di riferimento. Una storia “scomoda” attorno alla quale vorticano malcostume politico, i pregiudizi della gente comune, l’isolamento in cui vivono gli anziani, lo spopolamento delle montagne, la società consumista.
Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
I naufraghi
La copertina de "I naufraghi"

Non sempre si è naufraghi per il reale affondamento di una nave. Si può essere naufraghi nella vita: per aver perso i sogni, la fede nei valori, la libertà, l’amore. Il naufragio è sempre possibile nel mare in tempesta della vita. Così come Ulisse, anche il protagonista del romanzo approda solitario in un’isola. Ma il suo non è un naufragio isolato. Attraverso le vicende degli altri naufraghi, riuscirà a riacquistare una propria dimensione.

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Oltre ogni limite - Racconti ai confini della realtà
La copertina de "Oltre ogni limite"

Questa è una raccolta di racconti “oltre ogni limite” che vanno dal fantasy alla fantascienza, dalla semplice narrazione di un episodio realmente accaduto nel passato alla creazione di nuove leggende. Follia, passione, odio, paura, amore, cupidigia sono rivisitate in dodici racconti di genere fantastico. Un cavaliere medioevale che entra in un mondo da incubo per vincere sè stesso, l’avventura di uno psichiatra in una clinica non molto diversa da quelle “moderne”, la storia di Grainne figlia di Merlino, stanno ad indicarci il cammino. Troveremo anche il mito di Brennan e la sua singolare rivisitazione, l’uomo e la sua paura, l’uomo che cerca la perfezione in una partita di scacchi; l’uomo che non crede al soprannaturale di cui fa parte o che crede ad un soprannaturale inesistente; l’amara storia della vecchia Leight e del suo idolo di legno. In questa carrellata di racconti, trovano posto il triangolo delle Bermude, la vicenda del filosofo arabo Abu Yussuf el Kindi, l’inquietante fatto di Dunblane accaduto nel 1974.
Vero e falso, leggenda e storia, fantasia e realtà si intrecciano sino all’inestricabile, come nella vita di tutti i giorni. Il vero sembra invenzione, la fantasia sembra realtà. Come i personaggi dei racconti vengono strappati alla vita di tutti i giorni per avere un’avventura che cambierà la loro vita, così il lettore si troverà accano a quel limite oltre il quale la realtà non ha più valore. Avvicinandovi a quel limite vi troverete ai confini della realtà.

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Micronazioni: storia dei Paesi più piccoli del mondo
La copertina de "Micronazioni"

Sealand, Tavolara, Seborga, Redonda, Waveland, Hutt River... Piccole Nazioni che nessuno conosce. E poi la drammatica storia di Minerva, di Lundy, della repubblica esperanta dell'Isola delle Rose... Una storia in piccolo, ma pur sempre grande storia.

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
meritoKrazia: le menzogne sul "merito"
La copertina de "meritoKrazia"

Oggi tutti parlano di "meritocrazia", giornali, televisioni, radio, tutto voluto dai politici per giustificare una forma di macelleria sociale. Si tratta forse di un trucco per trasformare una democrazia imperfetta in regime? Leggete e lo scoprirete. Un libro impietoso e feroce che vi aprirà gli occhi...

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Storie di vino
La copertina del libro

Quest’opera è una raccolta di testi di autori italiani dall’antichità al primo novecento. Una sola cosa hanno in comune tra l’oro: parlano del vino. Il vino è sempre stata una parte importante della cultura mediterranea ed europea. E, si può ben dire, addirittura fondamentale nell’ebraismo e cristianesimo.
Parleremo della storia del vino, della vite in generale e delle opere letterarie. Il vino come “cultura” e non soltanto come prodotto di una “coltura”. Vedremo come Galileo fosse costantemente preoccupato del vino prodotto dai suoi poderi, ma anche come la poesia parla del vino o dei suoi effetti, ed anche come fosse il vino incontrato da Marco Polo nei suoi viaggi verso la Cina, le impressioni di Pigafetta mentre porta a termine la prima circumnavigazione del globo.
Un libro davvero interessante, inedito nel suo genere.
Un libro da sfogliare e… Perché no? Tutto da bere…

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Il punto più vicino al cielo
La copertina del libro

Marcello Mastroianni, in una intervista televisiva ad Enzo Biagi, avvenuta un paio d’anni prima della morte, alla domanda “Quale film vorrebbe interpretare” rispose che avrebbe voluto interpretare Tarzan. Un vecchio Tarzan nel mondo di oggi. E questo, per puro caso, è proprio il “leitmotiv” del romanzo “Il punto più vicino al cielo”.
Un giornalista ormai cinico, ridottosi a “ghost writer”, compilatore di false autobiografie di personaggi celebri, viene assoldato da un nobile inglese. Nella tenuta di Greystoke, nell’attesa dell’apertura del testamento di Lady Gwendoline, fa la sua improvvisa apparizione un personaggio “deja vu”. E il vecchio John Clayton (Tarzan), strappato alle sue foreste da una guerra civile e riportato in patria, non riuscirà a reinserirsi nella vita di tutti i giorni divenendo facile preda di sciacalli di ogni tipo tra vicende grottesche, situazioni ironiche e momenti commoventi. Il vecchio Clayton riuscirà a riscattarsi, tra lo stupore dei concittadini, con una malinconica fine degna della sua antica fama.
Purtroppo Mastroianni non c’è più.

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Amore mio
La copertina del libro

“Amore mio” è un’antologia di grandi poesie italiane d’amore composte tra il dodicesimo secolo e la prima metà del novecento. Una grande raccolta di straordinarie poesie, molte delle quale poco o per nulla note.
Poesie da leggere, poesie da regalare.

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Scrittore fai da te: guida all'autopubblicazione
La copertina del libro

“Scrittore fai da te”, non significa “scarsa qualità”. Perché rinunciare a pubblicare gratuitamente o quasi i propri libri, romanzi, saggi o manuali che siano, quando la rete offre oggi soluzioni di avanguardia “on demand”?

Questa vuole essere una guida alla pubblicazione. L’autore (che pubblicò il “manifesto dei postatomici” nel 2002) ha sperimentato personalmente tutto ciò che si trova nel manuale.

Una guida completa che lo scrittore può seguire fiduciosamente per poter così racimolare, in tempi di crisi, qualche soldino grazie alla propria creatività.

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.
Le grandi poesie italiane vol.2
La copertina del libro

Eccoci al secondo volume de “le grandi poesie italiane”, una ennesima raccolta di grandi poesie dal medioevo alla metà del novecento. La grande poesia italiana non può certo essere racchiusa in un libretto... E così eccoci ad una seconda selezione di grandi autori e grandi poesie. Se nel primo volume avevamo cercato quelle che si studiavano sui banchi di scuola, in questo secondo volume abbiamo potuto spaziare su temi più inconsueti. Se alcune delle poesie appartengono ancora al filone di quelle che si studiavano sui banchi di scuola, molte (e bellissime) sono praticamente sconosciute. Ci sono le poesie alla madre composte da Edmondo De Amicis e gli incredibili paesaggi di Pascoli, la forza di D’Annunzio e la sensibilità di Pavese e addirittura una poesia in cui Foscolo descrive sè stesso!

Support independent publishing: Buy this book on Lulu.